Benefici reali del caffè

Il caffè contiene alcuni nutrienti essenziali ed è estremamente elevato negli antiossidanti

Il caffè è più di un semplice acqua marrone scuro ... molti dei nutrienti nei chicchi di caffè lo fanno bere.

Una tipica tazza di caffè da 8oz (240 ml) contiene (1):

     La vitamina B2 (riboflavina): l'11% dell'RDA.
     Vitamina B5 (acido pantotenico): 6% dell'RDA.
     La vitamina B1 (tiamina): il 2% dell'RDA.
     Vitamina B3 (Niacina): il 2% dell'RDA.
     Folate: 1% dell'RDA.
     Manganese: il 3% della RDA.
     Potassio: 3% dell'RDA.
     Magnesio: il 2% dell'RDA.
     Fosforo: 1% dell'RDA.

Questo non può sembrare molto, ma cerca di moltiplicarsi con 3, 4 o comunque tante coppe che bevete al giorno. Può aggiungere fino a una quota significativa della vostra dose giornaliera di nutrienti.

Ma dove il caffè veramente brilla è nel suo elevato contenuto di antiossidanti.

La persona media che mangia una tipica dieta occidentale ottiene più antiossidanti dal caffè che frutta e verdura ... combinati (2,3).

Il caffè contiene una piccola quantità di vitamine e minerali, che si addicono se si beve molte coppe al giorno. È anche alto negli antiossidanti.

Il caffè contiene caffeina, uno stimolante che può migliorare la funzione del cervello e aumentare il metabolismo

La caffeina è la sostanza psicoattiva più comunemente consumata al mondo.

Le bevande analcoliche, il tè e il cioccolato contengono la caffeina, ma il caffè è la fonte più grande.

Il contenuto di caffeina di una singola coppa può variare da 30-300 mg, ma la tazza media è da qualche parte circa 90-100 mg.

La caffeina è uno stimolante noto. Nel cervello, blocca la funzione di un neurotrasmettitore inibitore (ormone del cervello) chiamato Adenosine.

Bloccando l'adenosina, la caffeina aumenta effettivamente l'attività nel cervello e il rilascio di altri neurotrasmettitori come il noradrenalina e la dopamina. Ciò riduce la stanchezza e ci fa sentire più attenti.

Ci sono numerosi studi che dimostrano che la caffeina può portare ad una spinta a breve termine della funzione del cervello ... compreso miglioramento dell'umore, tempo di reazione, vigilanza e funzione cognitiva generale.

La caffeina può anche aumentare il metabolismo (calorie bruciate) del 3-11% e aumentare anche le prestazioni di esercizio in media di 11-12%.

Tuttavia ... alcuni di questi effetti sono probabilmente a breve termine. Se bevi caffè ogni giorno, allora costruirete una tolleranza e gli effetti saranno meno potenti.

Ci sono anche dei problemi negativi per la caffeina, che arriverò in un po '.

Il principale composto attivo in caffè è la caffeina stimolante. Può causare una spinta a breve termine nei livelli di energia, nella funzione del cervello, nel tasso metabolico e nelle prestazioni di esercizio.

Il caffè può aiutare a proteggere il tuo cervello in età avanzata, portando a un rischio ridotto di Alzheimer e di Parkinson

La malattia di Alzheimer è la malattia neurodegenerativa più comune e una causa principale di demenza.

Studi hanno dimostrato che i bevitori di caffè hanno un rischio inferiore di 65% di sviluppare la malattia di Alzheimer.

Il Parkinson è la seconda malattia neurodegenerativa più comune e causata dalla morte dei neuroni che generano dopamina nel cervello.

I bevitori di caffè hanno un rischio inferiore di 32-60% della malattia di Parkinson. Quanto più persone bevono il caffè, tanto minore è il rischio

Diversi studi dimostrano che i bevitori di caffè hanno un rischio molto minore di demenza, malattia di Alzheimer e malattia di Parkinson in età avanzata.

I bevitori di caffè hanno un rischio molto minore di diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è caratterizzato da elevati livelli di zucchero nel sangue a causa della resistenza agli effetti dell'insulina.

Questa è una malattia molto comune ... è aumentata di dieci volte in pochi decenni e ora affligge oltre 300 milioni di persone.

È interessante notare che i bevitori di caffè sembrano avere un rischio significativamente ridotto di sviluppare questa malattia, alcuni studi che dimostrano che i bevitori di caffè sono fino al 23-67% in meno di probabilità di diventare diabetici.

In un grande studio di riesame che ha esaminato 18 studi con 457.922 individui, ogni tazza di caffè giornaliera è stata collegata ad un rischio ridotto del 7% di diabete di tipo 2.

Numerosi studi hanno dimostrato che i bevitori di caffè hanno un rischio significativamente più basso di sviluppare il diabete di tipo 2.

I bevitori di caffè hanno un rischio minore di malattie epatiche

È molto sensibile agli insulti moderni come l'eccesso di alcol e assunzione di fruttosio.


La fase finale del danno epatico è chiamata Cirrosi e comporta la maggior parte del fegato essere sostituito con tessuto cicatriziale.

I bevitori di caffè hanno un rischio inferiore di 84% per sviluppare la cirrosi, con il più forte effetto per coloro che bevono 4 o più bicchieri al giorno.

Il cancro del fegato è anche comune ... è la seconda causa principale di morte tumorale in tutto il mondo. I bevitori di caffè hanno un rischio inferiore di 40% di cancro al fegato.

Coffee drinkers have a significantly lower risk of cirrhosis and liver cancer. The more coffee they drink, the lower the risk.

Le persone che beve il caffè hanno un rischio molto minore di depressione e suicidio

La depressione è un problema incredibilmente comune.

È il più comune disturbo mentale del mondo e porta a una qualità di vita notevolmente ridotta.

In uno studio di Harvard dal 2011, le persone che hanno bevuto il maggior numero di caffè hanno avuto un rischio di 20% più basso di diventare depressi.

In una recensione di tre studi, le persone che hanno bevuto 4 o più tazze di caffè al giorno erano 53% meno probabilità di suicidarsi.

Gli studi hanno dimostrato che le persone che bevono caffè hanno un rischio minore di depressione e hanno meno probabilità di suicidarsi.

Alcuni studi dimostrano che i bevitori di caffè vivono più a lungo

Dato che i bevitori di caffè hanno un rischio minore di molte malattie comuni (e il suicidio), ha senso che il caffè potrebbe aiutarti a vivere più a lungo.

In realtà ci sono alcune buone prove per sostenerlo.

Uno studio pubblicato nel New England Journal of Medicine nel 2012 ha esaminato le abitudini di 402.260 individui tra i 50 ei 71 anni di età.

In questo studio, le persone che bevevano caffè avevano un rischio molto minore di morire durante il periodo di studio di 12-13 anni:

Alcuni studi hanno dimostrato che i bevitori di caffè vivono più a lungo, cosa che ha senso, dato che hanno un rischio minore di molte malattie. L'effetto più forte è visto per 4-5 tazze al giorno.

Caffeina può causare ansia e disturbare il sonno

Non sarebbe giusto parlare solo delle cose buone senza menzionare il male.

La verità è ... ci sono alcuni importanti aspetti negativi anche al caffè (anche se questo dipende dall'individuo).

Consumare troppo la caffeina può portare a sconvolgimento, ansia, palpitazioni cardiache e può anche esacerbare gli attacchi di panico.

Se siete sensibili alla caffeina e tendono a diventare sovrastimolati, forse non dovresti bere il caffè.

Un altro effetto indesiderato è che può rovinare il sonno (35). Se il caffè riduce la qualità del sonno, prova a evitare il caffè in ritardo durante la giornata, ad esempio dopo le 14.00.

La caffeina può anche avere alcuni effetti diuretici e di aumento della pressione sanguigna, ma questo in genere va via con uso regolare. Tuttavia, un aumento della pressione sanguigna di 1-2 mm / Hg può persistere.

La caffeina può avere diversi effetti negativi, come causare ansia e disturbare il sonno, ma questo dipende molto dall'individuo.